L’India, un paese incredibile che non rappresenta un viaggio ma una continua lezione ed esperienza di vita.
Non capivo perché mi dicevano che è un viaggio di quelli che ti cambiano profondamente. Piano piano lo ho scoperto. Ed oserei dire che piuttosto ti prende l’anima e te la stravolge…anzi ti travolge proprio. A tratti ti stupisce, in altri ti ammalia, a tratti è atroce e crudele e poi di colpo commovente.

 

Ho fatto “un salto” in India per voi!

ho esplorato una piccola parte di questo incredibile paese.

 

La prima tappa Delhi.…ma siamo solo all’inizio.

 

tra le soste: la moschea del Venerdi, il Qutub Minar, l’India Gate, la tomba di Mahatma Gandhi e una passeggiata davvero indimenticabile per le strette antiche viuzze della città vecchia, l’antica Shajahanabad, alla scoperta delle sue attività artigianali e dei suoi angoli nascosti.

 

Ho proseguito il viaggio verso Jaipur, in visita al forte di Amber, che ho raggiunto a dorso di elefante, ( ohhh…che esperienza!)

 

per poi tuffarmi in una passeggiata nella città rosa di Jaipur in risciò.

I palazzi dei maharaja, forti arroccati sulla montagna che celano storie incredibili, elefanti in mezzo al traffico caotico tra moto, tuk tuk, risciò; una folla oceanica di persone in cammino, incantatori di serpenti, pietre preziose e tappeti volanti…tutto in una sola giornata!
Cosa ci riserverà ancora questo Paese?…continuate la lettura!

Costruire un pozzo per raccogliere l’acqua, e perché no, costruirci anche un palazzo, dove ripararsi dal caldo delle giornate torride. Ideare un modo per scendere a prendere l’acqua non troppo faticoso, soprattutto per risalire in superficie.
Ed ecco 3500 stretti gradini che scendono per 11 livelli fino a 17 metri di profondità.
Per lenire la difficoltà della risalita ad intervallare i gradini delle lastre, dove poter riposare qualche istante, prima della rampa successiva. In poche parole: ” Chand Baori di Abhaneri”
Un luogo che sa di storia, ingegno, cultura e anche di generosità!

 

Abhaneri è stata la mia tappa successiva per poi proseguire verso Fatehpur Sikri

 

Imperatori, imperatrici, mogli e concubine.
Basterà un solo palazzo per ospitarli tutti insieme?! Un giro nella città-palazzo abbandonata mi ha davvero incantato, con le sue storie da mille e una notte.

e poi….

 

Il più grande monumento dedicato all’amore, simbolo di “amore eterno”: Il Thaj mahal ad Agra

 

Fatto costruire dall’ imperatore Moghul Shah Jahan per la sua amata principessa Mumtaz Mahal, morta prematuramente, è considerato una delle sette meraviglie del mondo!

Il Taj Mahal, oltre la sua simbologia, è un trionfo architettonico. Costruito tra il 1632 e il 1653 con marmo bianco intarsiato, riflette la luce creando spettacoli mozzafiato. Ogni dettaglio onora Mumtaz Mahal e l’amore di Shah Jahan, incantando i visitatori con la sua bellezza senza tempo.

 

Dopo questa indimenticabile visita ho raggiunto Orccha in treno,

 

con il suo Raj Mahal decorato con pitture indù e il Jahanjir Mahal, un intricato e maestoso palazzo, fatto costruire per la visita dell’imperatore Jahangir ed utilizzato per una sola notte! Infine una breve sosta ai Chhatri, con le maestose tombe reali.

 

Ancora una tappa, stavolta a Khajuraho che letteralmente vuol dire la via delle palme da dattero.

 

È patrimonio dell’Unesco dal 1986 per il più grande numero di templi medievali induisti e giainisti dell’India.
I templi sono famosi per il loro simbolismo architettonico in stile nagara e le loro sculture erotiche basate sul tantrismo, noi li chiamiamo volgarmente i templi del kamasutra!

 

infine, a conclusione sono giunta a Varanasi. è davvero difficile raccontare quello che i miei occhi hanno visto e quello che il mio cuore ha sentito.

 

qui ho visstuto 3 momenti indimenticabili:

Ogni mattina all’alba, da secoli, migliaia di pellegrini scendono i ghat di Varanasi, le scalinate che portano al fiume, per immergersi nelle sacre acque del Gange.
Rivolti verso il sole nascente e assorti nelle loro preghiere, eseguono una serie di complessi rituali indù: gettano ghirlande di fiori e piccole candele nel fiume;
Ogni fedele esegue i rituali specifici della propria casta. Tutti offrono il loro tributo alla “Grande Madre”, il fiume Gange, considerato una divinità vivente.

La cerimonia dell’Aarti è un’esperienza spirituale e visiva che incanta i sensi. Le luci danzanti sulle acque del Gange creano un’atmosfera di sacralità e trasporto. I canti devoti e il suono delle campane risuonano nell’aria, trasportando l’anima verso un’altra dimensione. Le fiamme delle lampade offerte agli dei illuminano il buio della notte, simboleggiano la luce della conoscenza che dissipa le tenebre dell’ignoranza. È un momento di connessione profonda con il divino, un’esperienza che nutre la fede e ravviva lo spirito.

Il rito commovente della cremazione, celebrato apertamente lungo le rive del Gange, è intriso di spiritualità: i defunti, avvolti in lenzuoli, giacciono su letti di bambù, pronti per essere posti sui pire funerari e bruciati sulle sponde sacre del fiume. Al termine del rito, le ceneri vengono sparse nelle acque del Gange.

 

Sono rimasta letteralmente affascinata dall’energia che pervade la città, dalle atmosfere magiche lungo le rive del Gange, dai rituali dei pellegrini, dalle albe e dai tramonti sul fiume, dai vivaci mercati, e dal labirinto di strette vie della città vecchia, brulicanti di vita e colori. Sarei rimasta una giornata intera sul ghat, certa che ad ogni mio sguardo mi sarei trovata davanti una scena sempre diversa e sempre incredibile!

Utilizziamo solo i nostri cookie e quelli di terze parti per migliorare la qualità della navigazione, per offrire contenuti personalizzati, per elaborare statistiche, per fornirti pubblicità in linea con le tue preferenze e agevolare la tua esperienza sui social network. Cliccando su accetta, consenti l'utilizzo di questi cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi